• Pino Usicco

"Venezia dove poesia si incontra..."

Aggiornamento: 22 feb 2021

VENEZIA PIAZZA SAN MARCO


Unica diletta, superficie

che t’innalzi nel riflesso:

Venezia, ultima regola

e disanimato riparo,

esercito di marmo

fra naviganti rami

acuto battito di selci

colori di dura sostanza

e disattenta nerezza

della luce,

ma sua guarigione.

Abbassa le tue armi

attendi anche tu

una speranza mortale

Fatto e disfatto

profondo musivo,

che sei tacer accanto

e non parlar da soli,

onore di superficie

oro vendicatore

fulgida penombra

di città amorosa;

o pure

sfatata opera musiva

da inesperti ricami,

e nostro scintillante sfacelo,

immemori tessellæ

lontane dal motivo

che congiurava in tutte.

Dormite, l’un l’altro dormite

tra smarriti affanni.

Nanni Cagnone poeta Titolo originale VENEZIA PIAZZA SAN MARCO LA LUCE E IL TEMPO

Laguna di Venezia © Pino Usicco DeHumanaArchitectura ®
Laguna di Venezia © Pino Usicco DeHumanaArchitectura ®

130 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti